Blog: http://KRITIKON.ilcannocchiale.it

FRANCIA: TORNATA ELETTORALE "ESPLOSIVA"?

    L'Express.Fr

Per l’articolo integrale clicca qui

Tradotto da: Kritikon

 

Secondo la testata britannica in lingua araba Al-Hayat, con sede a Londra, la rete terroristica di Al Qaida starebbe preparando degli attentati in Francia in concomitanza alla tornata delle presidenziali. La fonte sarebbe addirittura rappresentata dai servizi di informazione francesi.

Il rapporto dei servizi segreti francesi indicherebbe la pianificazione di uno “scenario spagnolo” (gli attentati del marzo 2004) che, all’epoca, contribuì in modo determinante alla caduta del governo Aznar.

Al Hayat fa riferimento a “messaggi scritti su siti internet prossimi ad Al Qaida” che non mancano di dettagli sui propositi di sangue per la campagna presidenziale transalpina della prossima primavera.

 

Il rapporto, di otto pagine, è stato elaborato in un lasso di tempo di tre mesi da diversi rami dei servizi segreti francesi ed individua quattro diverse fonti di pericolo. Una di esse sarebbe rappresentata dalla “rete irachena”, costituita da volontari di origine europea che si sarebbero recati in Irak per combattere nei ranghi sunniti delle truppe controllate da Al Qaida.

Una seconda minaccia sarebbe rappresentata dai “Maghrebini legati al GSPC” (Gruppo Salafita per la predicazione ed il combattimento). Al Hayat cita una lettera attribuita ad Osama Bin Laden ed indirizzata ad un dirigente del GSPC, “Abu Al Qassam”, nella quale si raccomanda di colpire duramente la Francia, in maniera da “causare il maggior male possibile”.

Un passo della lettera cita: “Questo paese di infedeli ha a lungo colonizzato i paesi musulmani. Oggi sostiene con tutti i mezzi la cricca dei miscredenti che governano l’Algeria con pugno di ferro”. Eppoi: “è legittimo diritto combatterli (i francesi, ndr) anche sul proprio territorio, soprattutto in considerazione che essi non concedono tregua ai mujahidin ne in casa loro, né tanto meno nei paesi vicini (….) e che essi (sempre i francesi, ndr) sono un fedele e sicuro alleato di americani ed ebrei”.

 

 

Pubblicato il 27/2/2007 alle 21.20 nella rubrica Politikitch.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web